Iniziative della comunità

La prima responsabilità di Terna verso la collettività è di garantire efficacia, efficienza e sicurezza del servizio di trasmissioneAttività di trasporto e di trasformazione dell’energia elettrica sulla Rete interconnessa ad alta e altissima tensione ai fini della consegna ai clienti, ai distributori e ai destinatari dell’energia autoprodotta.. Terna è anche impegnata a realizzare una serie di iniziative nella comunità, a supporto di due principali filoni tematici: ambiente e cultura.

Nel 2007 e nei primi mesi del 2008, le più importanti iniziative realizzate sono state le seguenti.

Ambiente

  • Il Premio Pimby (Please In My Backyard), ideato dall’omonima Associazione, assegna un riconoscimento all’ente che ha realizzato infrastrutture con spirito di innovazione, nel rispetto della partecipazione degli stakeholderTutti coloro (persone, gruppi, organizzazioni, istituzioni) che hanno interesse per l’operato dell’impresa, a maggior ragione se tale operato produce nei loro confronti un impatto diretto sul piano economico – come per gli azionisti, i dipendenti, i clienti e i fornitori – ma anche se la relazione è più indiretta e lontana, come nel caso dell’interesse della collettività alla preservazione dell’ambiente. e della salvaguardia dei territori. Sostenendo l’iniziativa, Terna ha voluto evidenziare la propria attenzione allo sviluppoGli interventi sulla Rete elettrica che comportano un adeguamento o un potenziamento della capacità di trasporto, trasformazione, connessione e interconnessione, ovvero un incremento della flessibilità operativa della Rete o una dismissione di elementi della Rete. infrastrutturale del Paese in chiave di sostenibilità.
  • Terna e La Repubblica.it hanno promosso l’iniziativa “Lettori per il clima”, un educational on line sull’ambiente dalle pagine web del primo quotidiano italiano, per informare e accrescere la cultura del risparmio energetico e della sostenibilità. Nei due mesi dell’iniziativa, si sono registrati per giocare e prendere uno specifico impegno in tema ambientale oltre 15.000 utenti.
  • Continua la partnership con Ornis Italica attraverso il Progetto Birdcam, con il quale viene monitorata la riproduzione di falchi e gheppi, molti dei quali scelgono le cassette posizionate sui tralicci per nidificare. Gli appassionati possono osservare i piccoli volatili attraverso il sito www.birdcam.it, realizzato attraverso il sostegno di Terna.

Cultura

  • Mettere in rete, non solo l’energia elettrica, ma soprattutto il sapere. È con questo approccio che Terna ha partecipato al “Laboratorio delle Idee”, ideato dall’Università LUISS per integrare le conoscenze specialistiche universitarie con il sapere manageriale. Un percorso di 8 incontri che vuole accompagnare i manager di domani a integrare già dai banchi di scuola tutte le dimensioni di un buon professionista.
  • Costruire città a misura d’uomo, integrando urbanistica, impatto ambientale, economia e ricerca. È questo l’obiettivo degli “Eventi Culturali EUR”, che si sono svolti a Roma da aprile a dicembre, coinvolgendo esperti del settore intorno a questa tematica. Terna, come attore importante dell’evoluzione del territorio, ha voluto sostenere questa iniziativa per ampliare il dibattito su una evoluzione armonica degli spazi territoriali, urbani ma non solo.
  • Roma ha ospitato a novembre uno degli eventi più importanti del settore energia: la 20° edizione del World Energy Council. A testimonianza del suo impegno per uno sviluppo della rete in linea con le più moderne aspettative in ambito nazionale e internazionale, Terna, tra i main sponsor dell’evento, ha messo a punto un ampio programma di informazione e scambio svoltosi durante il programma ufficiale: dal mini-sito Terna@WEC, accessibile dal sito corporate Terna.it, dove le informazioni sulla rete sono state rese disponibili nelle principali lingue del Congresso, alle “Technical Session” ospitate all’interno dello stand Terna su tecnologia, ambiente, manutenzioneOperazioni e interventi finalizzati al mantenimento o al ripristino dell’efficienza e del buon funzionamento degli impianti elettrici, tenuto conto dell’eventuale decadimento delle prestazioni. della Rete Nazionale di Trasmissione, sistema regolatorio e sviluppo internazionale. Fino alla presentazione ufficiale del traliccio progettato dal noto architetto Sir Norman Foster per migliorare, attraverso un design innovativo, l’impatto visivo delle linee sul territorio.
  • Grazie a un accordo con Ansa, la prima agenzia di stampa italiana, immagini fotografiche della trasmissione di energia elettrica sono entrate a far parte del “Photo Book ANSA 2007”. Il “Photo Book” ha dato vita anche a una mostra fotografica.
  • Ad aprile 2008, Terna è stata “Official Sponsor” dell’“International Energy Forum” di Roma, che ha visto panelist del mondo energetico italiani e internazionali discutere dell’evoluzione delle politiche in materia di energia.

Terna ha inoltre un particolare interesse al sostegno di iniziative accademiche di ricerca e formazione su tematiche attinenti al settore elettrico. Nel 2007 ha finanziato borse di studio o garantito contributi per:

  • il Master RIDEF “Energie per Kyoto” del Politecnico di Milano;
  • il Master in “Antitrust e regolazione dei mercati” di CEIS-Tor Vergata II Università di Roma;
  • il Master MEGeS in Economia e Gestione dei Servizi di pubblica utilità dell’Università Bocconi;
  • il Master SAFE sulla Gestione delle risorse energetiche. Inoltre, Terna ha contribuito finanziariamente all’iniziativa “Laboratori sui servizi a Rete” dell’Università Guido Carli di Roma.

Iniziative nella Comunità in Brasile

Terna manifesta il suo impegno per il miglioramento degli standard di qualità della vita dei cittadini brasiliani attraverso i progetti di responsabilità sociale d’impresa gestiti dalla società controllata Terna Participações. Di seguito vengono riportati i programmi sociali sponsorizzati nel corso dell’esercizio 2007. La loro numerosità e l’impegno economico correlato riflettono l’esistenza di una specifica incentivazione fiscale prevista dalla legge brasiliana.

  • Il progetto “Circo sociale Casa della Cultura” ha inteso favorire il cambiamento sociale e intellettuale di 150 bambini di alcune scuole dell’area metropolitana di Rio de Janeiro, insegnando loro le arti circensi. Il progetto, della durata di 12 mesi, ha previsto una serie di lezioni in orario scolastico e la creazione di uno show presentato nel novembre del 2007 (Impegno economico: 535,000.00 Reais, pari a circa 215.000,00 euro).
  • L’iniziativa “Libri in Braille” e “libri audio” per non vedenti ha prodotto e distribuito gratuitamente libri in Braille e libri audio a 5.500 non vedenti, 350 librerie, 500 scuole, 180 associazioni e 50 università situate nel territorio brasiliano su cui si sviluppano le linee elettriche possedute da Terna Participações (Impegno economico: 370,000.00 Reais pari a circa 150.000,00 euro).
  • Il progetto “Pianeta Acqua” (partito agli inizi di gennaio 2008) è un programma di educazione ambientale itinerante, caratterizzato da uno spettacolo teatrale e da alcuni workshop artistici per la sensibilizzazione dei cittadini al rispetto e alla conservazione delle risorse naturali, soprattutto dell’acqua, e alla riduzione nel loro utilizzo. Il progetto è rivolto in particolare a bambini dagli otto ai dodici anni che frequentano le scuole pubbliche brasiliane. Le location selezionate sono i parchi pubblici delle comunità prescelte, in cui verranno allestiti alcuni padiglioni che ospiteranno gli eventi. È inoltre previsto un servizio “full” in quanto sarà garantito, oltre agli spettacoli teatrali e ai workshop, un servizio di trasporto gratuito dalle scuole ai parchi. Le città individuate per il progetto pilota 2008 sono: Samambaia nel distretto federale di Serra de Mesa, Gurupi nello stato di Goiás e Bom Jesus da Lapa nello stato di Bahia.
  • Il programma “Com a Bola Toda” (Tutti con il Pallone), partito nei primi mesi del 2008, è stato pensato per migliorare la qualità e le strutture delle scuole calcio gestite dalla “Casa de Cultura da Baixada Fluminense” a Rio de Janeiro (associazione impegnata da anni sul tema dell’inclusione sociale), attraverso la promozione del diritto allo sport e allo svago per la creazione di luoghi per l’interazione sociale e l’educazione. Il programma prevede il miglioramento degli spazi utilizzati per gli allenamenti e i campionati di calcio. L’iniziativa è rivolta a 200 bambini e adolescenti che vivono in situazioni di vulnerabilità sociale iscritti al network per l’educazione pubblica con sede a Rio de Janeiro e a coloro che appartengono a gruppi sociali che soffrono per discriminazioni dovute alla loro situazione socio-economica o relativa alla razza.
  • “Uno Schermo in Classe”, iniziato nel primo semestre 2008, è un progetto speciale rivolto alle scuole che potranno utilizzare film internazionali doppiati e film brasiliani (per facilitare l’accesso a bambini e insegnanti a film di qualità) che parteciperanno al festival internazionale del film per bambini. Nel 2008 verranno distribuiti kit scolastici composti da dieci titoli di film del festival internazionale e quattro quaderni contenenti suggerimenti per facilitare il lavoro degli insegnanti. Inizialmente è prevista la distribuzioneÈ il trasporto e la trasformazione di energia elettrica su reti di distribuzione ad alta, media e bassa tensione per le consegne ai clienti finali. di 200 kit presso le città situate nei pressi delle linee elettriche di trasmissione di Terna Participações.
tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina