La responsabilità sociale










CONSISTENZA E COMPOSIZIONE DEL PERSONALE

















Indicatore
PERIMETRO UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Consistenza

















Consistenza del personale (1)
IT 3.495 3.475 3.388 2.871 20 0,6%
Entrate nell'esercizioUtilizzazione metodica degli impianti di potenza e accessori secondo procedure codificate in attuazionedelle determinazioni della gestione della Rete. Dell’esercizio fanno parte: • la conduzione degli impianti per l’attuazione delle manovre ordinate da Terna e delle consegne autonome; • il pronto intervento a seguito di guasto o anomalia; • le manovre per la messa fuori servizio e in sicurezza degli impianti; • il monitoraggiodello stato degli impianti; • le ispezioni sugli impianti. (2)
IT 280 254 672 139 26 10,2%
Uscite nell'esercizio
IT 152 169 155 89 -17 -10,1%









Composizione

















Indice di qualifica professionale








Dirigenti
IT % 1,95 2,2 2,2 1,2 -0,2
Quadri
IT % 13,28 12,6 11,9 7,7 0,6
Impiegati
IT % 53,65 53,4 53,5 51,1 0,2
Operai
IT % 31,13 31,8 32,4 40,0 -0,6
Scolarità








Laurea e diplomi universitari
IT % 15,8 15,0 13,2 8,3 0,8
Diplomi di scuola media superiore
IT % 44 43,0 42,4 39,5 1,0
Qualifiche professionale
IT % 17,2 18,0 18,1 20 -0,8
Diplomi di scuole elementari e medie
IT % 23 24,0 26,3 32,3 -1,0
Età media anagrafica
IT y 46,2 46 46,6 47 0,2
Anzianità media aziendale
IT y 21,5 21,8 - - -0,3









Rapporti e modalità di lavoro flessibile

















Contratti d'Inserimento in essere a fine esercizio (3)
IT 132 39 87 62 93 238,5%
Contratti d'Inserimento in scadenza e divenuti a tempo indeterminato nell'esercizio
IT 6 109 36 77 -103 -94,5%
Stagisti e Tirocinanti che collaborano in Terna
IT 24 25 15 n.a. -1 -4,0%
Diffusione del part-time
IT % 0,89 1,0 0,6 0,5 0
Incidenza dello straordinario
IT % 4,93 4,4 4,2 4,3 1
Consistenza del Personale: (1) il notevole incremento 2005 è dovuto all'inserimento, in data 01.10.2005, di 34 persone (5 quadri, 19 impiegati, 10 operai) per effetto dell'acquisizione di ACEA TrasmissioneAttività di trasporto e di trasformazione dell’energia elettrica sulla Rete interconnessa ad alta e altissima tensione ai fini della consegna ai clienti, ai distributori e ai destinatari dell’energia autoprodotta. ed all'inserimento, in data 01.11.2005, di 586 persone (36 dirigenti, 179 quadri, 371 impiegati) a seguito dell'acquisizione del ramo d'azienda TSO dal GRTN.(2) il valore 2005 comprende anche il personale inserito in Terna a seguito dell'acquisizione di ACEA Trasmissione e del ramo d'azienda TSO dal GRTN (3) i valori comprendono i Contratti Formazione Lavoro (CFL) e un contratto a tempo determinato

SODDISFAZIONE E SVILUPPOGli interventi sulla Rete elettrica che comportano un adeguamento o un potenziamento della capacità di trasporto, trasformazione, connessione e interconnessione, ovvero un incremento della flessibilità operativa della Rete o una dismissione di elementi della Rete. DEL PERSONALE

















Indicatore
PERIMETRO UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Compensation

















Costo medio per addetto (1)
SPA 67.500 64.429 57.860 54.790 3.071 4,8%
Incidenza remunerazione variabile su retribuzione fissa (2)
SPA % 5,4 5,1 5,9 5,8 0 5,9%
Personale dirigente con stock option (3)
IT 16 17 17 - -1 -5,9%
Personale dirigente nel Piano di Long Term Incentive (LTI) nell'esercizio
IT 45 52 58 - -7 -13,5%









Formazione
















Ore di formazione per dipendente
SPA h 43 35,1 41,9 36,3 8 22,5%
Dipendenti coinvolti in attività di formazione (Copertura)
SPA % 98 87,0 97,0 - 11 12,6%
Spese di formazione per addetto (4)
SPA 520 282 442 n.a. 238 84,4%
Incidenza della Formazione a Distanza (FAD) sul totale ore di formazione
SPA % 2,6 5,4 6,1 7,6 -3 -52,2%









Clima aziendale

















Dimissioni spontanee totali
IT 16 13 3 7 3 23,1%
Assenze pro capite (5)
SPA h 115,6 125,7 126,0 128 -10 -8,0%









Contenzioso dipendenti (6)

















Contenzioso pendente
SPA 69 104 149 n.a. -35 -33,7%
Contenzioso instaurato nel periodo in esame
SPA 12 9 15 n.a. 3 33,3%
Contenzioso definito nel periodo in esame
SPA 47 47 16 n.a. 0 0,0%
(1) per addetto s'intende ogni dipendente della Società, inclusi i dirigenti. L'incremento del 2006 è da imputare principalmente all'inserimento di personale con la qualifica di dirigente, quadro e impiegato a seguito dell'acquisizione del ramo d'azienda TSO dal GRTN; i valori non comprendono gli straordinari, i fringe benefitCompensi in natura, cioè quei compensi che consistono non nell’erogazione di denaro, ma nella fruizione di un servizio o di un oggetto; si pensi, per esempio, alla mensa aziendale, ai buoni pasto, all’auto o al telefonino. e i rimborsi forfetizzati per trasferte. (2) i valori si riferiscono agli incentivi erogati a tutti i dipendenti della Società, compresi i dirigenti; sono eusclusi i fringe benefit. (3) esiste un solo piano di Stock Option in vigore, deliberato il 21.12.2005 con scadenza il 31.03.2010 (4) le spese di formazione non comprendono il costo della mancata prestazione nelle ore di frequenzaRappresenta il numero di oscillazioni per secondo, in cui il valore di una grandezza alternata, per esempiola tensione, varia dalla polarità positiva alla polarità negativa. Si misura in Hertz (Hz). né delle ore di docenza interna. (5) s'intendono le assenze non contrattuali registrate nell'esercizio (malattia, infortuni e scioperi). (6) il contenzioso attiene prevalentemente a giudizi relativi alle modalità di calcolo del TFR e, pertanto, riguarda principalmente ex dipendenti.

PARI OPPORTUNITA'

















Indicatore
PERIMETRO UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Pari opportunità personale femminile

















Personale femminile in organico
IT 341 324 306 196 17 5,2%
Dirigenti
IT 10 10 8 3 0 0,0%
Quadri
IT 61 54 49 34 7 13,0%
Impiegati
IT 270 260 249 159 10 3,8%
Operai
IT 0 0 0 0 0
Incidenza del personale femminile
IT % 9,75 9,3 9,0 6,8 0,4
Incidenza del personale femminile in ruoli manageriali
IT % 13,34 12,5 12,0 14,5 0,9
Remunerazione personale femminile in ruoli manageriali (1)
IT % 11,96 10,7 10,7 12,5 1,3
Incidenza del personale femminile in altri ruoli
IT % 9,11 8,7 8,6 6,0 0,4
Remunerazione personale femminile in altri ruoli (2)
IT % 9,1 9,0 8,6 6,1 0,1

(1) s'intende la quota della remunerazione annuale lorda totale di quadri e dirigenti di competenza del personale femminile ricoprente ruoli manageriali. (2) s'intende la quota della remunerazione annuale lorda totale di impiegati e operai di competenza del personale femminile ricoprente ruoli non manageriali.

(2) s'intende la quota della remunerazione annuale lorda totale di impiegati e operai di competenza del personale femminile ricoprente ruoli non manageriali.

SAFETY

















Indicatore
PERIMETRO UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Infortuni sul lavoro dei dipendenti

















Infortuni sul lavoro
SPA 40 56 53 66 -16 -28,6%
di cui: infortuni mortali
SPA 0 1 1 0 -1 -100,0%
infortuni gravi
SPA 0 0 1 0 0
Tasso di frequenza infortuni (Injury Rate) (1)
SPA % 1,45 2,14 2,14 2,92 -1
Tasso di gravità infortuni (Lost Day Rate) (2)
SPA % 51,23 361,50 378,00 81,80 -310
Spesa per la sicurezza per dipendente (3)
SPA 552 580 355 514 -28 -4,8%
Accertamenti sanitari periodici
SPA 2502 1.547 2.052 2.295 955 61,7%









Infortuni sul lavoro di lavoratori di ditte appaltatrici

















Infortuni sul lavoro di lavoratori di ditte appaltatrici (gravi e mortali)
SPA 0 1 1 4 -1 -100,0%
(1) È il numero di infortuni con astensione dal lavoro di almeno un giorno diviso per le ore lavorate nell’anno, moltiplicato per 200.000 (corrispondenti a 50 settimane lavorative * 40 ore * 100 dipendenti). La formula è conforme, come richiesto da GRI, agli standard ILO (ILO Code of Practice on Recording and Notification of Occupational Accidents and Diseases). Questo indicatore è anche calcolato secondo la norma UNI 7249:2007 mediante la seguente formula: N/H*1.000.000, dove N è il numero di infortuni con astensione dal lavoro di almeno un giorno avvenuti nel corso dell'esercizio e H il numero di ore lavorate nello stesso periodo. Secondo tale modalità di calcolo, l'indice di frequenza infortuniSi calcola mediante la seguente formula: N/H*1.000.000, dove Nè il numero di infortuni con astensione dal lavoro di almeno un giorno avvenuti nel corso dell'esercizio e H il numero di ore lavorate nello stesso periodo. risulterebbe pari a 10,7 nel 2006 e 7,6 nel 2007. (2) È il rapporto tra le giornate non lavorate per infortunio e le ore lavorate nell’anno, moltiplicato per 200.000. I giorni sono giorni di calendario e si contano a partire da quando si è verificato l’infortunio. La formula è conforme ai criteri del Global reporting Intiative. Questo indicatore è anche calcolato secondo la norma UNI 7249: 2007 mediante la seguente formula: G/H*1.000, dove G è il numero di giornate effettive di inabilità nel corso dell'esercizio e H il numero di ore lavorate nello stesso periodo. Secondo tale modalità di calcolo, l' Indice di gravità infortuniSi calcola mediante la seguente formula: G/H*1.000, dove Gè il numero di giornate effettive di inabilità nel corso dell'esercizio e H il numero di ore lavorate nello stesso periodo. Indisponibilità di un elemento della Rete Stato nel quale un elemento della Rete non è utilizzabile da parte del gestore per l’attività di trasmissione. L’indisponibilità si distingue in: • programmata, se è prevista nel piano annuale delle indisponibilità o nel piano trimestrale per le indisponibilità e ha una durata inferiore a cinque giorni; • occasionale, se non è prevista nel piano annuale ma è prevista nel piano trimestrale delle indisponibilità e ha una durata superiore o uguale a cinque giorni; non è prevista nel piano trimestrale ma è prevista nel piano mensile. L’indisponibilità occasionale si distingue in: • differibile, se è relativa a una manutenzione occasionale differibile; • indifferibile, se è relativa a una manutenzione occasionale indifferibile; • su guasto, se è conseguente al verificarsi di un guasto; • per causa esterna, se dovuta a esigenze di terzi o a eventi non attribuibili al titolare; per esempio: lavori o prove richiesti da gestori/titolari di reti limitrofe o da altri operatori, calamità naturali, provvedimenti di autorità pubbliche., risulterebbe pari a 1,8 nel 2006 e 0,26 nel 2007. (2) È il rapporto tra le giornate non lavorate per infortunio e le ore lavorate nell’anno, moltiplicato per 200.000. I giorni sono giorni di calendario e si contano a partire da quando si è verificato l’infortunio. La formula è conforme ai criteri del Global reporting Intiative. Questo indicatore è anche calcolato secondo la norma UNI 7249: 2007 mediante la seguente formula: G/H*1.000, dove G è il numero di giornate effettive di inabilità nel corso dell'esercizio e H il numero di ore lavorate nello stesso periodo. Secondo tale modalità di calcolo, l' Indice di gravità infortuni, risulterebbe pari a 1,8 nel 2006 e 0,26 nel 2007.(3) i valori si riferiscono alle spese sostenute per l'acquisto di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) e di vestiario.

RELAZIONI CON I SINDACATI

















Indicatore
PERIMETRO UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Sindacalizzazione del personale

















Tasso di sindacalizzazione dei dipendenti
SPA % 66,5 68,8 70,3 73,5 -2
tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina