La responsabilità economica

AZIONISTI

















Indicatore
PERIMETRO
UM
2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Composizione base azionaria (1)

















Ivestitori Istituzionali
SPA
%
59,7 41,3 38,1 -

Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.
SPA
%
29,99 29,99 29,99 -

Retail
SPA
%
5,2 23,6 26,79 -

Enel S.p.A.
SPA
%
5,1 5,12 5,12 -










Investimenti Socialmente Responsabili (ISR) (2)
















Presenza di fondi ISR nell'azionariato
SPA
46 38 25 n.a. 8 21,1%
Quota azioni Terna detenute da fondi ISR
SPA
%
12,20 13,49 3,27 n.a. -1,3
Peso ISR nei fondi istituzionali
SPA
%
38,10 32,65 12 n.a. 5,5









Performance del titolo

















Performance finanziaria del titolo (3)
SPA
%
6,08 22,97 -1,93 24,12 -16,9
Dividend yieldSi calcola come rapporto fra l'ultimo dividendo distribuito da una società e il prezzo corrente delle sue azioni; indica la redditività immediata di un titolo. (4)
SPA
%
5,5 5,46 6,25 5,61 0,0
Terna nel MIB30 e negli indici borsistici mondiali:








Mibtel
SPA
%
0,73 0,65 0,63 0,75 0,08
MIB30
SPA
%
1,01 0,95 0,87 0,98 0,06
S&P/MIB30
SPA
%
0,99 0,89 0,82 0,77 0,10
Dow Jones STOXX 600 Utilities
SPA
%
0,697 0,71 0,71 0,83 -0,01
Indici di sosetinibilità in cui è presente Terna:








FTSE4GOODIndice del Financial Times all’interno del quale sono raccolte le migliori aziende che rispondono a determinati requisiti di sostenibilità; tali società vengono individuate, mediante appositi questionari, dalla società di ricerca EIRIS.
SPA
#
si -
ECPI Ethical Index €uro
SPA
#
si si - - -









Ritorno per l'azionista

















Earnings per Share (EPS)
SPA
0,203 0,178 0,134 0,126 0,025 14,0%
Dividend per Share (DPS) (5)
SPA
0,15 0,140 0,130 0,115 0,010 7,1%
Total Shareholder Return (TSR):








dall'IPO
SPA
%
96,92 73,81 32,86 27,03 23,11
da inizio anno
SPA
%
11,99 30,45 - - -18,46









Comunicazione agli azionisti

















Incontri/conference call con gli investitori ("buy-side") (6)
SPA
107 207 90 181 -100
Incontri/conference call con gli analisti finanziari ("sell-side")
SPA
266 172 212 82 94
Incontri con investitori dedicati e/o con spazio a temi di CSR
SPA
3 5 9 n.a. -2
Richieste d'informazioni azionisti retail (7)
SPA
17 62 107 - -45









Performance economiche (8)

















Ricavi
SPA
€/Mln
1121,4 1.110,2 910,3 905,6 11,2 1,0%
EBITDA
SPA
€/Mln
795,2 740,9 587,5 600,9 54,3 7,3%
EBIT
SPA
€/Mln
586,6 550,8 430,5 447,1 35,8 6,5%
EBT (9)
SPA
€/Mln
553,7 566,9 419,8 418,2 -13,2 -2,3%
Utile netto (9)
SPA
€/Mln
406,7 355,8 265,6 253,0 50,9 14,3%
ROACE
SPA
%
0,14 0,14 0,12 13,13 0,0
(1) nel corso del 2005, Enel Spa ha ridotto la propria partecipazione in Terna vendendo il 13,86 % del capitale ad investitori istituzionali italiani ed esteri mediante un'operazione di accelerated bookbuilding e il 29,99 % a Cassa Depositi e Prestiti SpA. (2) investimenti effettuati, oltre che sulla base di criteri tradizionali, anche sulla base di criteri etici.
(3) nel corso del mese di giugno 2004 si è concluso il processo di quotazione di Terna; la performance 2004 del titolo è stata calcolata confrontando il prezzo al 31.12.2004 con il prezzo di quotazione, pari a 1,70 €; la performance 2005 è stata calcolata confrontando il prezzo al 30.12.2005 (2,084 €) con quello al 03.01.2005 (2,185 €). La performance del 2006 invece, confrontando il prezzo al 29.12.2006 (2,57 €) con quello al 02.01.2006 (2,09). Infine, la performance 2007 è stata ottenuta confrontando il prezzo al 28.12.2007 (2,758 €) con quello al 02.01.2007 (2,60 €).
(4) il valore è stato calcolato come rapporto fra il dividendo di competenza dell'anno di esercizioUtilizzazione metodica degli impianti di potenza e accessori secondo procedure codificate in attuazionedelle determinazioni della gestione della Rete. Dell’esercizio fanno parte: • la conduzione degli impianti per l’attuazione delle manovre ordinate da Terna e delle consegne autonome; • il pronto intervento a seguito di guasto o anomalia; • le manovre per la messa fuori servizio e in sicurezza degli impianti; • il monitoraggiodello stato degli impianti; • le ispezioni sugli impianti. e il prezzo medio di riferimento del mese di dicembre.
(5) relativamente al valore 2004, 0,045 € sono stati distribuiti in acconto e 0,07 € sono stati pagati il 26.05.2005; per quanto riguarda il valore 2005, 0,05 € sono stati distribuiti in acconto il 24 novembre 2005 e 0,08 € pagati il 22 giugno 2006. Per il 2006, 0,53 € sono stati distribuiti in acconto il 20.10.2006 e pagati il 23.10.2006 e 0,087 € distribuiti il 18.06.2007 e pagati il 21.06.2007. Analogamente, per il 2007, dei 0,151 €, 0,056 € sono stati distribuiti in acconto il 19.11.2007 e pagati il 22.11.2007 e 0,095 € sono stati distribuiti in saldo il 23.06.2008 e pagati il 26.06.2008.
(6)  include gli incontri svolti durante il roadshow dell'IPO.
(7) il dato non tiene conto delle richieste pervenute ai punti di contatto telefonici appositamente istituiti, ma solo delle e-mail ricevute.
(8) Dal 2006 Terna adotta i principi contabili internazionali IFRS, i dati relativi al 2005 sono stati ricalcolati secondo gli stessi principi. Per permettere un confronto con il 2004 si riportano, qui di seguito, i valori 2005 calcolati con principi coerenti con quelli del 2004. Ricavi: 908,1 €/Mln; EBITDA: 604,8 €/Mln; EBIT: 446,4 €/Mln; EBT: 428,9; Utile netto: 268 €/Mln; ROACE: 12% (9) al fine di una migliore comparabilità fra il 2004 e il 2005, l'EBT e l'Utile netto 2004 sono iscritti al netto del disinquinamento fiscale, pari a 421,3 Mln di euro.










FINANZIATORI

















Indicatore
PERIMETRO
UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Debito (1)

















Indebitamento finanziario
SPA
€/Mln 2.308,71 2.005,7 1.865,0 1.568,2 303 15,1%
EquityLocuzione di derivazione anglosassone che indica il patrimonio netto di una società, posseduto dai soci; nell'ambito delle gestioni patrimoniali, il termine indica il comparto azionario.
SPA
€/Mln 2.026,03 1.901,7 1.797,0 1.838,0 124 6,5%
Debt to Equity
SPA
% 113,9 105,5 103,8 85,3 8 8,0%









Finanziamenti BEI (1)

















Debito residuo relativo ai finanziamenti BEI
SPA
€/Mln 540,9 570,5 400 318,2 -30 -5,2%









RatingSimbolo letterale che esprime il livello di rischio dei titoli che rappresentano un determinato debito; si tratta diuno degli strumenti di prevenzione e controllo del rischio di insolvenza più significativi dei mercati mobiliari maggiormente evoluti. Il rating è pubblicato da agenzie specializzate (rating agencies), le più note delle quali, a livello mondiale, sono la Moody’s e la StandardPoor's. Il rating è reso noto al momento della emissione del titolo, ma può subiresuccessive modifiche (uprating o downrating), che influenzano in senso positivo o negativo l'immagine dell'azienda e buona parte delle compravendite. Il giudizio migliore è espresso dal simbolo “AAA”, “AA+", fino ad arrivare al peggiore, espresso dalla lettera “D”. (2)

















S&P (dal 02.09.2004)








Outlook
SPA
indice stabile stabile stabile stabile - -
M/L Termine
SPA
indice AA- AA- AA- AA- - -
Breve Termine
SPA
indice A-1+ A1+ A1+ A1+ - -
Moody's (dal 02.09.2004)








Outlook
SPA
indice stabile stabile stabile stabile - -
M/L Termine
SPA
indice Aa3 Aa3 Aa3 Aa3 - -
Breve Termine
SPA
indice P-1 P-1 P-1 P-1 - -
Fitch (dal 04.05.2006)








Outlook (Issuer)
SPA
indice Negative Negative - - - -
M/L Termine (issuer)
SPA
indice AA- AA- - - - -
Breve Termine (issuer)
SPA
indice F1+ F1+ - - - -
FitchSeniorUnsecured Debt
SPA
indice AA AA - - - -

Debito Finanziamenti BEI (1) Dal 2006 Terna adotta i principi contabili internazionali IFRS, i dati relativi al 2005 sono stati ricalcolati secondo gli stessi principi. Per permettere un confronto con il 2004 si riportano, qui di seguito, i valori 2005 calcolati con principi coerenti con quelli del 2004. Indebitamento finanziario: 1.844,5 €/Mln; Equity: 1.866 €/Mln; Debt to Equity: 98,8 €/Mln; Debito residuo relativo ai finanziamenti BEI: 400 €/Mln (in questo caso la riclassificazione non causa variazioni sul dato). Rating (2) si riferiscono alle ultime valutazioni assegnate a Terna nell'esercizio.

FORNITORI

















Indicatore
PERIMETRO
UM
2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Consistenza fornitori

















Numero fornitori contrattualizzati
SPA
1.828 1.696 1.582 1.581 132 7,8%









Approvigionamenti materiali e servizi
















Forniture
SPA
€/Mln
298,46 755,4 135,3 186,1 -457 -60,5%
Lavori
SPA
€/Mln
99,35 125,2 79,9 91,4 -26 -20,6%
Servizi
SPA
€/Mln
96,57 72,2 35,7 23,3 24 33,8%









Strumenti di gestione

















Imprese idonee in albo fornitori
SPA
265 238 229 124 27 11,3%
Comparti Qualificati a fine esercizio
SPA
35 35 36 - 0 0,0%
Gare on line (percentuale sul totale ordini nell'esercizio)
SPA
%
30 11 64 70 19 172,7%


















Contenzioso su fornitori

















Contenzioso pendente
SPA
17 21 23 n.a. -4
Contenzioso instaurato nel periodo in esame
SPA
0 0 6 n.a. 0
Contenzioso definito nel periodo in esame
SPA
4 4 2 n.a. 0









CLIENTILe imprese o società di distribuzione, gli acquirenti grossisti e gli acquirenti finali di energia elettrica. - MERCATO REGOLAMENTATO
















Indicatore
PERIMETRO
UM
2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Portafoglio clienti

















Utenti del servizio di trasmissioneAttività di trasporto e di trasformazione dell’energia elettrica sulla Rete interconnessa ad alta e altissima tensione ai fini della consegna ai clienti, ai distributori e ai destinatari dell’energia autoprodotta.:








distributori direttamente connessi alla Rete di Trasmissione Nazionale
SPA
21 21 21 n.a. 0 0,0%
titolari impianti di produzioneGenerazione di energia elettrica, comunque prodotta.(1)
SPA
160 1.007 260 n.a. -847 -84,1%
Utenti del servizio di dispacciamentoÈ l’attività diretta a impartire disposizioni per l’esercizio coordinato degli impianti di produzione, della RTN, delle reti a essa connesse e dei servizi ausiliari del sistema elettrico.:








utenti del dispacciamento in immissione (produttori e traders, incluso il  GSE)
SPA
74 70 54 n.a. 4 5,7%
utenti del dispacciamento in prelievo (traders e clienti finali, incluso AU)
SPA
98 97 90 n.a. 1 1,0%









Portafoglio clienti








titolari impianti di produzione:








(1) L'incremento del 2006 è dovuto all'entrata in esercizio di circa 200 nuovi impianti di piccolo taglio e al completamento del censimento anagrafico degli impianti con potenza minore di 10MVA. Nel 2007 la grande maggioranza dei piccoli impianti di produzione è confluito nella titolarità del contratto del GSE, che tiene i rapporti con Terna









CONTENZIOSO CLIENTI

















Indicatore
PERIMETRO
UM 2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%


















Contenzioso su clienti

















Contenzioso pendente
SPA
3 1 0 n.a. 2 200,0%
Contenzioso instaurato nel periodo in esame
SPA
2 1 0 n.a. 1 100,0%
Contenzioso definito nel periodo in esame
SPA
0 0 0 n.a. 0 -

 

tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina