La Responsabilità del servizio elettrico

RETE

















Indicatore
PERIMETRO
UM
2007 2006 2005 2004 Var 06-07 Var 06-07%









Stazioni elettriche

















380 kV(kilovolt=1.000 Volt) unità di misura della tensione.








stazioni
IT
133 132 126 125 1 0,8%
potenza di trasformazione installata
IT
MW
85.870 83.420 81.630 80.630 2.450 2,9%
220 kV








stazioni
IT
143 139 107 108 4 2,9%
potenza di trasformazione installata
IT
MW
28.779 27.934 25.516 25.263 845 3,0%
Tensioni inferiori








stazioni
IT
90 86 69 67 4 4,7%
potenza di trasformazione installata
IT
MW
2.895 2.791 2.822 2.856 104 3,7%
Totale








stazioni
IT
366 357 302 300 9 2,5%
potenza di trasformazione installata
IT
MW
117.543 114.145 109.968 108.749 3.398 3,0%









Elettrodotti

















Estensione elettrodotti:








380 kV








lunghezza delle terne
IT
Km
10.717 10.492 10.447 10.172 225 2,1%
lunghezza delle linee
IT
Km
9.812 9.587 9.538 9.314 225 2,3%
220 kV








lunghezza delle terne
IT
Km
12.142 12.117 9.893 9.982 25 0,2%
lunghezza delle linee
IT
Km
9.771 9.753 8.053 8.143 18 0,2%
Tensioni inferiori








lunghezza delle terne
IT
Km
21.342 21.169 18.636 18.542 173 0,8%
lunghezza delle linee
IT
Km
19.863 19.716 17.538 17.501 147 0,7%
Totale








lunghezza delle terne
IT
Km
44.201 43.777 38.976 38.696 424 1,0%
di cui: in cavo interrato
IT
Km
445 422 302 302 23 5,5%
in cavo sottomarino
IT
Km
434 434 426 426 0 0,0%
in cc 400 e 200 kV
IT
Km
1.068 1.068



lunghezza delle linee
IT
Km
39.446 39.056 35.129 34.958 390 1,0%
di cui: in cavo interrato
IT
Km
445 422 302 302 23 5,5%
in cavo sottomarino
IT
Km
434 434 426 426 0 0,0%
in cc 400 e 200 kV
IT
Km
749 749



Incidenza collegamenti in corrente continua







lunghezza delle terne
IT
%
2,42 2,44 2,74 2,76 0 -0,8%
lunghezza delle linee
IT
%
1,9 1,91 2,13 2,14 0 -0,5%









Efficienza della rete

















Energia gestita
IT
GWh/anno
340000 337.000 329.441 325.357 3.000 0,9%
di cui: consumi propri di energia
SPA
GWh/anno
150 150 150 109 0 0,0%
Perdite di energia elettrica sulla rete di trasmissione nazionale (RTN)Rete elettrica di Trasmissione Nazionale come individuata dal Decreto del Ministro dell’Industria 25 giugno 1999 e dalle successive modifiche e integrazioni.(1)
IT
%
1,32 1,32 - -










Qualità tecnica

















Indici di continuità del servizio:








ASA (Average System Avalibility)  (2)
IT
%
99,28 99,21 99,26 99,15 0,07
SAIFI+MAIFI (Average Interruption Frequency Index)
IT
0,23 0,21 0,18 0,22 0,02
AIT (Average Interrumption Time) (3)
IT
min
0,99 0,56 0,68 0,94 0,43
ENS (Energy Not Supplied)(4)
IT
MWh
644 358,48 423,98 725,68 285,52
(1) Dato Stimato (perdite sulle linee per effetto corona proporzionale alla tensione e per effetto joule proporzionale alla corrente, perdite sui trasformatori). Questa stima sostituisce quella riportata nel precedente Rapporto, effettuata con un diverso metodo ma soprattutto relativa alla sola rete a 380 kV.
(2)L'indicatore è l'ASA Complessivo % (utilizzato nei benchmark internazionali), calcolato con riferimento alla singola Area Territoriale ovvero per l'intero ambito nazionale tenendo conto delle:
Indisponibilità Programmate; indisponibilità Occasionali; Indisponibilità per GuastoCedimento di un componente elettrico o condizione di pericolo per persone o cose, che determinal’immediata messa fuori servizio di un elemento della Rete. Il guasto può essere: • transitorio, quando viene eliminato dalle sequenze automatiche di apertura e richiusura dei dispositivi di interruzione; • permanente, in tutti gli altri casi.;  Indisponibilità per Cause Esterne; indisponibilità per Lavori di SviluppoGli interventi sulla Rete elettrica che comportano un adeguamento o un potenziamento della capacità di trasporto, trasformazione, connessione e interconnessione, ovvero un incremento della flessibilità operativa della Rete o una dismissione di elementi della Rete..
L'ASA % reale, che non tiene conto delle indisponibilità per lavori di sviluppo e indisponibilità dovute a cause esterne, risulta pari a 98,28%.
(3) Tempo medio di interruzioneCondizione nella quale la tensione ai terminali di consegna dell'energia elettrica per un utenteè inferiore all’1% della tensione nominale. dell'alimentazione del sistema elettrico (RTN) in un anno. É calcolato come rapporto tra l'energia non fornita in un certo periodo (valore ENS) e la potenza media assorbita dal sistema elettrico nel periodo considerato.
In attuazione di quanto previsto dall'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas nella Delibera AEEG n°250/04, n°79/05 e successive, a partire dall'anno 2006,  dal calcolo di ENS sono esclusi gli Incidenti Rilevanti (Incidente che comporta una disalimentazioneInterruzione. con energia non fornita superiore a 150 MWh e con una durata superiore a 30 minuti). Nel grafico sono stati ricalcolati, con la medesima modalità, gli anni precedenti. Secondo la vecchia modalità di calcolo i valori sarebbero stati i seguenti:  0,68 nel 2005; 1,19 nel 2004;
(4) Energia non fornita per disalimentazioni sulla RTN nel periodo, per cause attribuibili a Terna. Sono esclusi, in linea con le indicazioni dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas, gli incdenti rilevanti intesi come quelli che comportano disalimentazioni con energia non fornita superiore a 150 MW e una durata superiore a 30 minuti.

 

tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina