Highlight: Le Tecnologie Satellitari

LE TECNOLOGIE SATELLITARI
Terna ha avviato in collaborazione con ESA (European Space Agency) uno studio per l’utilizzo innovativo delle tecnologie satellitari nella gestione delle reti in presenza di produzioneGenerazione di energia elettrica, comunque prodotta. di energia da fonti rinnovabili. Il programma denominato SPACE4ENERGY (Distributed powergrid management based on space technologies) consente di poter gestire le reti di trasmissioneAttività di trasporto e di trasformazione dell’energia elettrica sulla Rete interconnessa ad alta e altissima tensione ai fini della consegna ai clienti, ai distributori e ai destinatari dell’energia autoprodotta. e distribuzioneÈ il trasporto e la trasformazione di energia elettrica su reti di distribuzione ad alta, media e bassa tensione per le consegne ai clienti finali. dell’energia elettrica in presenza di un aumento della disponibilità di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili, che per loro stessa natura sono molto incostanti e poco prevedibili. Consentirà inoltre la gestione delle tecniche di sicurezza e difesa della rete, la programmazioneDefinizione dei piani di utilizzo, in un determinato orizzonte temporale, dei mezzi di produzione e trasmissionedisponibili, al fine di soddisfare il fabbisogno energetico nel rispetto della qualità e continuità del servizio. dei flussi di potenza e il miglioramento della capacità di previsione della produzione da fonti rinnovabili. Per bilanciare la variabilità della produzione, tipica soprattutto della fonte eolica, Terna sta implementando un sistema dedicato (WPPS: Wind Prediction System) già sviluppato in Danimarca e in Germania che consente previsioni a 72/48/24 ore e previsioni a breve (30 minuti). I requisiti delle attività di ricerca prevedono anche la possibilità di ottenere dal satellite informazioni per l’analisi di allocazione di eventuali nuove produzioni attraverso mappe statistiche “Eoliche” e “Solari”. L’occhio del satellite riuscirà a fornire, anche per la pianificazione e lo sviluppoGli interventi sulla Rete elettrica che comportano un adeguamento o un potenziamento della capacità di trasporto, trasformazione, connessione e interconnessione, ovvero un incremento della flessibilità operativa della Rete o una dismissione di elementi della Rete. della rete, modelli del territorio in 3D a supporto della progettazione di nuove linee in Alta Tensione e numerose informazioni in tempo reale a supporto di tutte le attività di esercizioUtilizzazione metodica degli impianti di potenza e accessori secondo procedure codificate in attuazionedelle determinazioni della gestione della Rete. Dell’esercizio fanno parte: • la conduzione degli impianti per l’attuazione delle manovre ordinate da Terna e delle consegne autonome; • il pronto intervento a seguito di guasto o anomalia; • le manovre per la messa fuori servizio e in sicurezza degli impianti; • il monitoraggiodello stato degli impianti; • le ispezioni sugli impianti. e manutenzioneOperazioni e interventi finalizzati al mantenimento o al ripristino dell’efficienza e del buon funzionamento degli impianti elettrici, tenuto conto dell’eventuale decadimento delle prestazioni. degli impianti come, per esempio, la rilevazione di interferenze sulle linee: crescita della vegetazione, distanza da altre infrastrutture interferenti oppure da costruzioni nuove o esistenti e distanze dal suolo. Con l’uso di tecnologie innovative, inoltre, saranno possibili benefíci in termini di costi di esercizio della rete e una disponibilità nel tempo degli strumenti più evoluti per la sicurezza del sistema.
tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina