LA5

Periodo minimo di preavviso per modifiche operative (cambiamenti organizzativi), specificando se tali condizioni siano incluse o meno nella contrattazione collettiva.

Italia

Secondo le norme di legge, in caso di fusioni, acquisizioni o altri significativi mutamenti dell'assetto proprietario dell'impresa identificati dalla stessa legge, i rappresentanti dei lavoratori devono essere informati e consultati non meno di 25 giorni prima di accordi vincolanti.

In base agli accordi sindacali vigenti in Terna, in caso di significativi mutamenti organizzativi è prevista una discussione preliminare con le Organizzazioni Sindacali da concludersi entro 3 mesi. Il confronto prevede che l'Azienda metta a disposizione la documentazione necessaria ad assicurare una visione completa del progetto organizzativo, per permettere la formulazione di osservazioni e proposte. In questa fase, l'informazione preventiva rimane a livello collettivo. La comunicazione preventiva al singolo dipendente è prevista solo nel caso in cui la modifica organizzativa comporti per lui un trasferimento di sede; in tal caso, la comunicazione deve pervenire al lavoratore per iscritto con un preavviso non inferiore a 30 giorni.

Brasile

Non sono previsti a livello contrattuale obblighi di comunicazione ai dipendenti rispetto a cambiamenti
organizzativi.

tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina