Utenti della rete e operatori del settore elettrico

È proseguita anche nel corso del 2007 l’interlocuzione di Terna con gli operatori del settore elettrico attraverso il Comitato di consultazione degli utenti.

Il Comitato è l’organo tecnico di consultazione istituito in base al D.P.C.M. 11 maggio 2004 che disciplina l'unificazione tra proprietà e gestione della reteInsieme della attività e delle procedure che determinano il funzionamento e la previsione del funzionamento, in ogni condizione, di una rete elettrica; tali attività e procedure comprendono la gestione dei flussi di energia elettrica, dei dispositivi di interconnessione e dei servizi ausiliari necessari, nonchéle decisioni degli interventi di manutenzione e sviluppo.. Rappresenta la sede stabile di consultazione degli operatori del settore elettrico; in esso sono infatti rappresentate le varie categorie di operatori, segnatamente i distributori, i produttori da fonti convenzionali e non, i grandi clientiLe imprese o società di distribuzione, gli acquirenti grossisti e gli acquirenti finali di energia elettrica. industriali, i grossisti e i consumatori con la partecipazione, in qualità di osservatori, dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e del Ministero dello SviluppoGli interventi sulla Rete elettrica che comportano un adeguamento o un potenziamento della capacità di trasporto, trasformazione, connessione e interconnessione, ovvero un incremento della flessibilità operativa della Rete o una dismissione di elementi della Rete. Economico.

Il Comitato ha funzioni di tipo consultivo, propositivo di modifiche della regolamentazione, nonché conciliativo, perché su richiesta delle parti può agevolare la risoluzione di eventuali controversie insorte tra gli utenti della rete derivanti dall’applicazione delle regole del Codice di rete. Il Comitato, che nel corso del 2007 si è riunito con cadenza quasi mensile, è stato chiamato a esprimere il proprio parere sul Piano di sviluppo della rete di trasmissioneAttività di trasporto e di trasformazione dell’energia elettrica sulla Rete interconnessa ad alta e altissima tensione ai fini della consegna ai clienti, ai distributori e ai destinatari dell’energia autoprodotta. nazionale redatto da Terna per il 2008, sia con riferimento specifico ai nuovi interventi di sviluppo pianificati sia con riferimento alla definizione del Piano nel suo complesso.

Il Comitato è inoltre intervenuto nell’ambito dei processi di consultazione che hanno riguardato le modifiche e le integrazioni alla regolamentazione contenuta nel Codice di rete di Terna (modifiche alle regole per il dispacciamentoÈ l’attività diretta a impartire disposizioni per l’esercizio coordinato degli impianti di produzione, della RTN, delle reti a essa connesse e dei servizi ausiliari del sistema elettrico. per tener conto della deliberazione dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas sul servizio di interrompibilità, modifiche al capitolo 11 del CdR relativamente alla qualità del servizio di trasmissione, documenti tecnici ecc.).

tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina