L’attività di Terna è, per sua natura, di forte impatto sul territorio. Proprietaria di una delle maggiori e più strategiche infrastrutture nazionali, e di porzioni di linee all’estero, la sua presenza è tangibile, visibile e si identifica comunemente con i grandi tralicci di ferro delle linee elettriche che attraversano il territorio, tracciando lunghi segni continui.

La riduzione dell’impatto delle linee è pertanto un obiettivo prioritario. Il rispetto dell’ambiente e delle comunità locali è infatti un criterio di comportamento che può innescare un circolo virtuoso: consente di preservare le ricchezze naturali e culturali del territorio, di facilitare l’accettazione e la realizzazione di investimenti in infrastrutture – sempre difficile, particolarmente in un territorio densamente abitato come quello italiano – e quindi di generare benefíci economici sia per gli azionisti sia per la collettività che si giova di un servizio più efficiente e meno costoso.

Gli impegni espressi nel nuovo Codice EticoÈ spesso definito “Carta istituzionale dell’impresa”, in quanto rappresenta il fondamento della sua cultura e rende esplicito l’insieme dei diritti e doveri e le aree di responsabilità che l’impresa si impegna a rispettare nei confronti dei suoi stakeholder; è un documento ufficiale, sottoscritto dal CdA, che richiede il rispetto di tutti i collaboratori. e l’approccio concretamente messo in atto nei rapporti con le istituzioni locali e con le associazioni ambientaliste testimoniano che il rispetto dell’ambiente e delle comunità locali è il comportamento che Terna vuole adottare. A esso si affiancano altre scelte di condotta che mirano a instaurare e consolidare nel tempo un rapporto di fiducia con gli stakeholderTutti coloro (persone, gruppi, organizzazioni, istituzioni) che hanno interesse per l’operato dell’impresa, a maggior ragione se tale operato produce nei loro confronti un impatto diretto sul piano economico – come per gli azionisti, i dipendenti, i clienti e i fornitori – ma anche se la relazione è più indiretta e lontana, come nel caso dell’interesse della collettività alla preservazione dell’ambiente., sia nel campo dei rapporti economici – con fornitori, clientiLe imprese o società di distribuzione, gli acquirenti grossisti e gli acquirenti finali di energia elettrica. in ambito regolamentato e di mercato, azionisti – sia nelle relazioni con le istituzioni a livello centrale, in primo luogo con le Autorità di regolazione di settore, e a livello locale. L’investimento nella sicurezza e nelle competenze è il tratto caratteristico del rapporto con i dipendenti. La tabella seguente illustra gli aspetti salienti degli impegni che Terna ha delineato nel Codice Etico nei confronti dei suoi stakeholder. Il rapporto diretto con le diverse categorie di portatori di interesse, che alimenta e affina la conoscenza delle loro aspettative, è descritto nel paragrafo seguente “Il coinvolgimento degli stakeholder”.

Impegni con gli Stakeholder

tools invia un commento alla pagina aggiungi ai preferiti segnala ad un amico scarica il pdf vai al mio basket Aggiungi al mio basket stampa la pagina
Leggi la pagina